venerdì 19 marzo 2010

Young Lions 2010.



Alcuni dei lavori più belli visti tra i giovani leoni italiani: l'operazione trasversale "partita" di Heineken, la campagna Enpa contro i test cosmetici, la campagna virale per il film Faceboom.

Elvis has left the building.

20 commenti:

Fabio ha detto...

Giuro. Sono entusiata. Come fossi un ragazzino. Ballo e lancio braccia e gambe al cielo. Vivo un'emozione come fosse mia, anche se non centro un cazzo di niente. GB e Lorena se lo sono guadagnti. Faranno strada. E lo faranno al di là di tutto. E' questo il loro (e di Silvia) grade merito.

Anonimo ha detto...

Per una volta nella vita debo dire che meglio di così non si poteva giudicare. Complimenti a tutti i ragazzi.

Anonimo ha detto...

Grazie, Pedroni.

cicabum ha detto...

ricomincio a credere nei sogni. grazie teddy, grazie per avercelo ricordato! congratulazioni a GB e Lorena che hanno avuto la forza di non mollare! sono fiera di loro!

mauroman ha detto...

Bravi GB e Lo'.
Se non sapessi che è impossibile, vi prenderei subito nel mio reparto.

marco venturelli ha detto...

Bellissimi lavori. Complimenti.

Nicola Lampugnani ha detto...

Complimenti a tutti. Davvero. E se posso aggiungere una nota positiva: finalmente si sono premiate idee che vanno oltre i soliti mezzi.

juniorityrules ha detto...

Essere sulla prima pagina del blog che leggi ogni giorno fa un certo effetto.,..Siamo felici e disbanded. Grazie TED!
GB e Lorena

Ted ha detto...

Mi associo ai complimenti a GB e Lorena, e a Mauroman e tutta la sua band: è un bellissimo annuncio.

Del resto quest'anno i Giovani Leoni hanno mostrato moltissimi lavori di pregio, addirittura nella categoria studenti (di solito inspiegabilmente poverissima).

Segnali di rinascita?

pasquale diaferia ha detto...

concordo con ted.

così come mi ero incazzato tre anni fa perchè non c'erano lavori di qualità nella categoria studenti per l'annual adci, così quest'anno sono stato felice di vedere bella roba.

non so se sono segnali di ripresa, lo vedremo solo a lungo termine.

sono certo che essere stato "stronzo e selettivo" da presidente di quella giuria dell'epoca, qualcosa l'avrà pur generato
(a parte le maledizioni di un sacco di studenti su tutti i blog del pianeta. Non so se sono diventati dei geni nel frattempo.
All'epoca non si erano accorti che i lavori iscritti erano scarsi).

oltretutto è stato un piacere lavorare con una giuria di persone così carine, competenri e piene di volgia di far succeeder belle cose.

saluri,
pasquale

Anonimo ha detto...

Bell'orgia di autocompiacimento.

Ma se la merita veramente 'sto annuncio?

Mah!

Mirco ha detto...

Sì che se la merita. E lo scrive uno di quelli che dovrebbe rosicare per non aver vinto.

Anonimo ha detto...

Nel mio piccolo vorrei fare i complimenti a tutte le operazioni citate nel post e ai ragazzi che le hanno pensate e realizzate. L'operazione Heineken è tra le più emozionanti dell'ultimo anno. L'annuncio ENPA è pulito e creativo: arriva dritto al cuore del problema e di chi lo guarda. Per quanto riguarda Feisboom, spero che oltre alla menzione dovuta al giovane aspirante Leone, non vengano dimenticati gli altri creativi che per questioni anagrafiche (a volte appena qualche mese) non sono rientrati nella conta. Complimenti a tutti. Molto rispetto. - Arnald

Francesco Guerrera ha detto...

Mi meraviglia che ancora esista qualcuno che fa i commenti anonimi...
I miei più grandi complimenti a tutti i giovani leoni, anche quelli che non hanno vinto, sono sicuro che sia un ottima annata. E spero che l'annual abbia un livello come questo, ce lo meritiamo tutti.

Marco Diotallevi ha detto...

Grazie arnald, ti voglio bene.

Anonimo ha detto...

Vorrei aver tempo da perdere per elencare chi comanda veramente nelle agenzie che potrebbero godere delle risorse che hanno 'sti ragazzi. Vorrei avere tempo per elencare quanta gente di qualità abbia assunto chi comanda in quei baracconi. Vorrei avere tempo per elencare quanta gente di qualità chicomanda in'ste agenzie abbia cacciato. Vorrei avere tempo..ma, che palle. Avvidecci. Auguri e complimenti.

Himo Anon ha detto...

Spero che questi siano almeno più umili dei loro predecessori.

Sono solo premietti per farci le coccole (per non dire pompini) a vicenda.
Un leone a cannes ha lo stesso peso di una vittoria al mondiale di bridge. Lo si caga solo se si è in un ambiente ristretto ma pieno di superbia come il nostro.

In ogni caso complimenti ai vincitori e mi raccomando umiltà. La chiave è quella.

Anonimo ha detto...

se di lavoro fai il giocatore di bridge non è male.

Veritiera ha detto...

@ anonimo 22.07

Se anche tu avessi fatto qualcosa di decente, non ti avrebbero cacciato.

Dura lex, sed lex.

Anonimo ha detto...

quanta acredine... PERCHEEEEEEEE'''''''?????????