sabato 2 ottobre 2010

Seguire per la prima volta nella propria vita le istruzioni delle hostess.



Non è ben chiaro se quello della linea aerea Cebu Pacific sia un esperimento, un singolo episodio da mettere sul web sperando nel rimbalzo pazzo di blog come questo e nella spinta dei social network, oppure la prassi. Escluderei questa ultima ipotesi, che comporterebbe d'ora in avanti determinate qualifiche delle Flying Attendants, non proprio tutte pertinenti con il volo. Non mi è al momento nemmeno chiaro se la piacevole danza delle hostess contribuisca a seguire di più o di meno le loro istruzioni. Certo è che io di solito non le seguo, e almeno stavolta qualcosa invece ho imparato. Di fatto il video è decollato ai primi posti di quelli visti in rete, e molti di noi apprendono solo oggi che la Cebu esiste. Sono risultati. I piloti pare siano seri.
(Raccolta all'atterraggio: "Com'è andato il volo?" "Abbiamo ballato un po'".)

Elvis has left the building.

9 commenti:

Molta Gente ha detto...

cosa "ai" imparato??

:D

Anonimo ha detto...

non so se ridere o inorridire.

Graz

Molta Gente ha detto...

io ho riso molto.

Anonimo ha detto...

la voce del comandante sembra snoop che rappa

DA ha detto...

Stavo immaginando come sarebbe su un volo Alitalia magari con la musica di Toto Cutugno 'Italiano vero'...

Anonimo ha detto...

Parafrasando la pubblicità di un famoso istituto di preparazione agli esami universitari, si potrebbe dire: "Tante cose sono possibili. Basta volarlo."
(CEBU)

Anonimo ha detto...

povere hostess

Anonimo ha detto...

Beh, guardiamo il lato positivo, tutto il veliname disoccupato in giro può aspirare ad un'altra occupazione.

Maurizio Mazzanti ha detto...

un paio di anni fa era andato di moda l'assistente di volo rapper
http://www.google.com/search?sourceid=chrome&ie=UTF-8&q=flight+assistant+rapper

forse in quel caso era una libera iniziativa del flight assistant, questa cosa di gruppo con musica e coreografia mi sembra il classico filmato pianificato a tavolino (aka 'o famo virale)