lunedì 14 dicembre 2009

Doppia pagina uccide idea, colpendola proprio al cuore.



E' accaduto su Wired.

Elvis has left the building.

11 commenti:

ella ha detto...

vista su wired l'altra sera, c'è una sola parola per descrivere tutto ciò. cialtroni.

Anonimo ha detto...

se l'idea era il simbolo della pace formato dall'intersezione delle nuvolette, non saranno molti i presenti al funerale.

Yogasadhaka ha detto...

Tenere conto di dove cade la divisione di pagina quando si studia una doppia pagina dovrebbe far parte dell'ABC dell'art direction.

Pas ha detto...

Non capisco come possa formare il simbolo della pace. Sono curioso.
Ndo la trovo?

anonimo triste e rassegnato ha detto...

Bastava fare una singola.
L'unico formato su doppia che reggeva era quello dei quotidiani, pagina centrale.
Tutti gli altri, o hanno una piegatura o una spillatura.

Questo annuncio è la perfetta metafora della follia nel processo decisionale dell'advertising nostrano.

Anonimo ha detto...

tra le campagna vuote questo comunichiamoci non si sa cazzo bene cosa di Telecom e'la piu' vuota di tutte. Ma chi lo riempie quel sito?
Sembra propaganda ciellina d'antan

Davide dei Davidi ha detto...

Parliamone.

Anonimo ha detto...

Anch'io non riesco a capire come si riesca a formare il simbolo della pace

Se permettete... ha detto...

a) questo annuncio è nato per un'affissione speciale.

b) il cliente ha deciso di farlo uscire su wired.

c) il responsabile della produzione stampa che mi ha garantito che l'abbondanza al taglio era sufficente è già stato crocifisso in sala mensa.

davide dei davidi ha detto...

Solo ora capisco la vera storia che c'è dietro a questa campagna...

Un muto incontra un altro muto, non avendo niente da dirsi si danno la mano in segno di pace. Tutto sarebbe andato per il meglio se non fossero arrivati gli alieni per risucchiarli in un vortice spazio temporale. Ne usciranno vivi? La risposta sul prossimo numero di Wired.

Anonimo ha detto...

l'unica volta che ho comprato wired (mesi e mesi fa) mi sono accorto che la prima campagna aveva il rifilo sul logo.

ho pensato che un art e un esecutivista, probabilmente, in quello stesso momento stavano aggiornando il proprio cv.

andando avanti non ho potuto fare a meno di notare lo stesso errore su TUTTE le altre pagine.