domenica 2 marzo 2008

Colette presenta le sue nuove linee.



C'è qualcosa di immutabilmente triste nella moda e nelle sue icone così fintamente Disbanded. L'ultima trovata viene da Colette,
celebre negozio-boutique di Parigi e del web intero, che espone dentro queste teche di resina alcuni grandi marchi realizzati con cocaina mista a zucchero. Per essere precisi, l'installazione proviene dalla mente di un artista svizzero il cui nome finto è Comenius Roethlisberger (il nome vero lo ignoro) e intitolata "Dearest Constellation, Sweetest Invitation". Qualsiasi cosa stiate facendo oggi, sentitevi molto, molto più utili di Comenius, finto Disbanded #33.


Elvis has left Paris.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

...Linee in senso di strisce?
Albert

Anonimo ha detto...

If you wanna get down...

brand addiction

Anonimo ha detto...

già. che tristesse quelle icone disbanded!
Certo,fare un giro da Colette non è proprio a bon marché, ma ha delle cose così charmant a partire dalle simpatiche bags, passando per quelle curiose t-shirt e girovagando per tutte quelle delicieux petit choses ...

anche la Lune, in rue durantin mi pare, ha cose originali...

ecco, se penso ad una journée per le strade di Paris,la sensazione è questa:

http://www.youtube.com/watch?v=VjNLFH0BIJo

NATURELLEMENT efficace. Pas sucrè. L

francescos ha detto...

Non ci posso credere: Caperino e Peperone che si drogano...