giovedì 16 aprile 2009

"La mia prima canzone l'ho scritta grazie alle chirurgie plastiche. Il Venezuela è il paese dove si praticano

più operazioni di chirurgia estetica almondo. E' assurdo. Le famiglie più agiate prendono i propri animali e li mettono sotto i ferri per farli assomigliare ai membri più anziani della famiglia. Ho assistito di persona a un'operazione simile, vengono a casa tua perché costa meno, e nel giro di dieci minuti il tuo cane assomiglia alla nonna! Durante l'operazione ho cominciato a cantare perché ho sentito l'ispirazione uscirmi dai capelli." Devendra Banhart (was born in Caracas), marzo 2009.




Elvis has left the building.

14 commenti:

modesty - also known as the Natural Blonde Killer ha detto...

...io continuo a leggere e capisco sempre meno. sarà che non faccio il tuo mestiere....ach!
;-)

francescos ha detto...

FOLLOW YOUR FOLLY:
un piccolo gioiello per la birra Fat Tire ( musica di D.Banhart ):

http://www.youtube.com/watch?v=pnFdEQe8VxM&feature=related

Anonimo ha detto...

nel bo più assoluto si inneggia al galleggiamento, comunque

valerio ha detto...

Devendra Banhart sembra uno del cabaret Voltaire di Zurigo,un Dada cotemporaneo alla ricerca di nuovi balbettamenti infantili.
Da vedere, ascoltare e giocare anche il sito!
thanks Ted.

Anonimo ha detto...

Il trucco è nel contenersi.

Anonimo ha detto...

Nel contenrsi non c'è trucco, ma finzione.

17.50 ha detto...

...e non ti sembra che fingere sia un trucco?

Anonimo ha detto...

è no, sta proprio lì il punto, fingere non è un trucco, ma piuttosto una sospensione di se stessi, una negazione. Il trucco presuppone invece un'estrema consapevolezza. Recitare per esempio non è fingere, ma costruire su se stessi un artificio, un trucco appunto! Fingere ha a che fare con una dinamica sottrattiva, truccare le carte invece, presuppone sempre qualcosa in più.

Anonimo ha detto...

io ho chiesto al mio chirurgo di farmi tale e quale a te(d). Non mi avevano nemmeno tolto le bende che già c'avevo due ori all'adci e una stagista che mi si voleva fare.
Grazie.

Anonimo ha detto...

bellissimo post, ted. Senza dubbio uno dei più disbanded che tu abbia mai pubblicato!

AA

r. ha detto...

Scusa per l'OT, ma ho una domanda, credo ti interesserà:
ci sei tu dietro tutto ciò?

http://en.blog.wordpress.com/2009/04/15/ted-ideas-worth-spreading/

Scusa ancora.

FRa' ha detto...

Devendra e' il tipico artista da iPod di creativo trendy. Disbandedness da uno a 10 -3. Matteissimo*.
*troppo lunga la spiegazione del concetto ''Matteo''.

Anonimo ha detto...

Fra vai tranquillo che tanto non la vuole sapere nessuno.

FRa' ha detto...

Dunque, il concetto Matteo. Vediamo un po', si', mettiamola cosi. Many years ago, and there was a time puru..
Grazie per la dispensa. Sempre piena.