domenica 7 giugno 2009

Quando il 2009 assomiglia al 1960.



Tre domande in ordine sparso, per i più tecnici di voi.
Come mai sugli aerei non esiste ancora un sistema per inviare i dati in tempo reale verso un satellite, o sulla terra, invece di rinchiuderli in una scatola nera? Come è possibile che nell'era di Google Earth quando c'è un corteo o una manifestazione ancora dobbiamo assistere a una forbice che va dai "due milioni di partecipanti secondo gli organizzatori" ai "poco più di trecentomila secondo la prefettura"? Perché si vota ancora con la matita, per sua natura cancellabile?

Elvis has left the building (nel servizio fotografico, Elvis alle giostre, 1960 ca.)

12 commenti:

Anonimo ha detto...

Ted, temi brogli?

Anonimo ha detto...

La matita con cui si vota è (dovrebbe essere) non cancellabile.

Ted ha detto...

Ma no, non penso ai brogli. Mi chiedevo solo: perché matita.

Nicoruk ha detto...

da wiki:


Una matita copiativa è una speciale matita il cui segno è indelebile o quantomeno difficilmente cancellabile.

per la scatola nera, cavolo, hai proprio ragione!

Anonimo ha detto...

Me lo son chiesta anche io. Difatti l'ho chiesto al presidente di seggio. Lui mi ha gentilmente dato della stupida e mi ha spedito nella cabina numero uno.

SeggioVia ha detto...

La penna rischia di fare altri segni sulla scheda al momento della piegatura se l'inchiostro non è completamente asciutto, e questo invaliderebbe la scheda. Ecco perché si usa la matita.

Ted ha detto...

Grazie SeggioVia. E complimenti per il tuo nick....

SeggioVia ha detto...

Prego Ted, la pessima nick-idea mi è venuta dopo un'illuminante presentazione di Mr. Tim D.

;)

Yogasadhaka ha detto...

Inoltre la matita, essendo più "low tech", costa meno e funziona sempre, mentre le penne possono essere meno affidabili.

Per quel che riguarda la scatola nera, è un backup di altri dati, inoltre contiene le registrazioni di tutto quello che viene detto in cabina di pilotaggio. Queste ultime rappresentano dati che, almeno fino ad ora, è sia poco pratico sia poco utile trasmettere altrove. In fondo gli incidenti aerei sono estremamente rari, e mettere in piedi un marchingegno che registra anche in remoto quello che viene detto in cabina probabilmente non vale la pena.

Yogasadhaka ha detto...

Aggiungo una cosa: in aeronautica, come nelle elezioni, non si usa mai la tecnologia più nuova; in genere, per motivi di sicurezza, si preferisce sempre la tecnologia più collaudata.

raf ha detto...

ma la definizione della matita copiativa l'ha data Gitto. Perchè se così fosse è una definizione della madonna :)

Anonimo ha detto...

La matita copiativa è usata anche da molti art.
Per esempio: la "famosa" campagna Aqualtis e buona parte delle diellevuate dei bei tempi andati.

Ridere e non rosicare, please.