venerdì 3 luglio 2009

Fewer than 200 individuals of the world’s total population will enjoy this.



Ecco la canzone scientificamente più brutta del mondo (e quindi di fatto la più Disbanded), creata in laboratorio da due compositori/artisti dopo un'accurata indagine personale. Dura ventidue minuti, ma dubito che la ascolterete per intero. Volendo, se siete diventati scemi, la potete anche acquistare. Ma sono certo che - come me - anche voi tra i vostri "dischi polvere" (dischi che avete acquistato ma non ascoltate mai, secondo la definizione di M-O-D) avete di molto peggio.

Elvis has left the building.

7 commenti:

Anonimo ha detto...

scommetto che se lo sente qualche cliente chiede subito un taglio a 30" per farne il jingle istituzionale.

Anonimo ha detto...

non è poi sto malaccio. ricorda certe cose di dj shadow.

Anonimo ha detto...

ma è bellissima! ricorda anche nina hagen.

Yogasadhaka ha detto...

Anche per fare una cosa assolutamente brutta ci vuole un grande talento. Sono le cose belline e quelle bruttine che vengono facili.

Massimiliano ha detto...

Questo post è talmente disbanded che mi sono iscritto per commentarlo.

Anonimo ha detto...

Sinceramente, non sto scherzando. Faccio meno fatica a sentire quella canzone che una qualsiasi di Gigi D'Alessio.

Si vede che sono stranieri gli scienziati altrimenti avrebber scoperto che la canzone più inascoltabile è questa:

http://www.youtube.com/watch?v=yaQttl7QjCY

vincenzo ha detto...

bhè, caro anonimo delle 18:52, se ti fai una passeggiata per i quartieri spagnoli verso le 11:30 (orario in cui si effettuano le pulizie dei vasci) mi sa che hai l'imbarazzo della scelta.