martedì 18 settembre 2007

Il primo raduno mondiale dei Disbanded avrà luogo qui.



La geografia mondiale dei luoghi Disbanded contempla deserti, cattedrali, motel abbandonati, metropoli spaesate, cittadine decadenti, casinò. E se perfino quel bluff di Second Life ha la sua guida, non si vede perché non dovrebbe averne una il movimentato Disbanded world. Ebbene, la nostra guida segnala solo due luoghi dove puoi alloggiare in questo mondo. Uno è il Chelsea Hotel di New York - l'hotel con il payoff più bello del mondo: "A rest stop for rare individuals" - di cui un giorno parleremo, sempre che sopravviva ai compratori che si dice vogliano trasformarlo in qualcos'altro.
L'altro è lo Chateau Marmont, leggenda del Sunset Strip, a Hollywood. A chi fosse così ingenuo da pensare che un DSBND hotel dovrebbe avere rubinetti che perdono solo acqua fredda e una vecchia cieca alla concierge, ricordo che qui non siamo in un video di Tom Waits. Questo è un hotel da ricchi. Il complesso è così descritto nelle righe introduttive di una guida americana: "If you're ever in Hollywood with the intention of committing adultery, do it at Chateau Marmont". Le stanze totalmente insonorizzate sono solo uno dei tanti motivi per sbilanciarsi in un consiglio del genere. E' soprattutto una questione di atmosfera. Qui, il 5 marzo del 1982, in uno dei bungalow in giardino, morì John Belushi, senza tornare mai più. Sempre qui Jim Morrison utilizzò l'ottava delle sue nove vite buttandosi da una finestra. Anche James Dean (altro Disbanded mica male) si lanciò attraverso i vetri pregiati di questo resort, ma con pochi danni. Helmut Newton, il fotografo, morì in un incidente d'auto qui dentro. Sì, proprio nella rampa di accesso. Un hotel sfigato quindi? Al contrario: queste sono cose che giovano alla reputazione di un posto del genere. Si può presumere che a ogni incidente i proprietari facessero "gimme five!" e alzassero i prezzi. Non chiedermi perché ma sai bene che è così. Insy Loan affitta sempre una stanza qui, ma non ci dorme: la tiene per i suoi vestiti. Per divertire gli ospiti dell'Hotel, ma un po' meno la proprietà, i Led Zeppelin entravano in moto nella lobby, provocando danni a ripetizione. E non è un caso se il fondatore della Columbia Pictures usava dire: se dovete cacciarvi nei guai, fatelo allo Chateau Marmont.
Insomma, questo è il luogo ideale per il Primo raduno mondiale dei Disbanded, che avverrà non appena Google comprerà questo blog. Ma se ne hai altri da segnalare, scrivili qui sotto prima che la guida vada in stampa.
E soprattutto prima che Elvis abbia left the building.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

...e infatti Tom Waits si tratta benissimo, se non sbaglio ha una suite fissa,

Anonimo ha detto...

mah...

Vivated ha detto...

In ogni caso io preferisco il Chelsea Hotel, e non solo perché è a NYC.
Però girava voce che avesse chiuso, anche se sul sito non sembra.

Da ha detto...

Io ci sono stato di recente ed era aperto. Ancora very vicious. Spero non abbia lo stesso destino del Plaza, a tratti disbanded anche lui.

francescos ha detto...

Gli ultimi giorni di Belushi in un bungalow dello Chateau Marmont sono raccontati nudi e crusi nelle pagine di "Wired", il libro non la rivista,
opera dello stesso di Tutti gli uomini del presidente.

B. ha detto...

Potevi, per scherzo, segnalare, invece del Marmont la sede losangelina di Scientology, che se non erro è relativamente vicina al Marmont, e ha le fattezze di un castello pur'essa. Bastava segnalare l'indirizzo sbagliato, e vedere frotte di disbanded sciamare allegri e disbandati nel castello sbagliato, portando la mummia di Belushi vestito da Jake in trionfo tipo sant'Agata a Catania.