venerdì 25 luglio 2008

L'.



Un'Ansa di Berlusconi arrivata poco fa: "Su Alitalia sto lavorando e oggi farò una riunione...ci sono già due cose sicure: i capitali e lo slogan, che è 'IO AMO L'ITALIA E VOLO CON L'ALITALIA". Notare l'apostrofo dei nostri nonni, per rendere più moderno e contemporaneo il tutto.

Elvis has left the building.

22 commenti:

Auariù ha detto...

L'avrà pensato Apicella.

Anonimo ha detto...

Sob

Anonimo ha detto...

www.ryanair.it guardate che bella campagna.
Dax82

Anonimo ha detto...

Non so se piangere più sullo slogan o sulla provenienza dei capitali.

Anonimo ha detto...

Se i capitali sono profondi come lo slogan siamo nella merda

DAVID YOUMORE ha detto...

Berlusconi "le ali taglia"...

Berlusconi e il governo sono "leali"? "taglia".

Anonimo ha detto...

tutta colpa dei sindacati

Anonimo ha detto...

L'. Gran bel titolo. Potrebbe essere l'inizio della contropubblicità. Contro la pubblicità di regime, di cui hai or ora pubblicato il primo esempio ufficiale.

I'm not sure OR maybe ha detto...

Ted ma "con l'" è una tua aggiunta? A me non sembra che sia stata riportata così la frase. O forse mi è sfuggito lo humor del post.

http://www.repubblica.it/2008/04/sezioni/economia/alitalia-19/incontro-letta/incontro-letta.html

http://www.corriere.it/politica/08_luglio_25/berlusconi_conferenza_governo_b4134d24-5a33-11dd-bcb1-00144f02aabc.shtml

Anonimo ha detto...

BISOGNA CONSERVARE L'ALITAGLIANITA' DEI NOSTRI CIELI E L'ITAGLIANITA' DELLE NOSTRE FRONTIERE CONTRO LA BARBARIE BERBERA E COMUNISTOIDE...

DAVID YOUMORE ha detto...

FORZA! HE TAGLIA!

1731975 ha detto...

Sta funzionando molto meglio lo slogan coniato da bossi per Ryanair. 1731975 - lagerrarefatto.blogspot.com

http://www.repubblica.it/2008/07/sezioni/cronaca/ryanair-protesta/ryanair-protesta/ryanair-protesta.html

Anonimo ha detto...

piccola parentesi. Russo lascia Tbwa e torna a Roma aprendo una sua agenzia. chiusa parentesi

Auariù ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Auariù ha detto...

Riaperta parentesi: La creatività e la freschezza di pensiero non possono rimanere nella città più triste d'Italia. TUTTI A ROMA!

Anonimo ha detto...

Auariù, non capisco il nesso con il post. Comunque. Milano ha tanti difetti, ma non puoi affatto dire che sia la città più triste d'Italia. Forse non la vivi nel modo giusto. Pensaci...
Dax82

P.S. Poi, per carità, adoro Roma e ci vado spero (come potrei rinunciare alle magnate dar Buttero???).

Anonimo ha detto...

Meglio ridere, anonimo. Che te devo dì. Ma proviamo a leggere in senso metaforico: alitalia, ali all'Italia, non lasciamola in balìa dei venti e degli eventi come accade invece ad una piuma, ma facciamola volare in modo consapevole come il battito d'ali di una rondine.

Viva l'italie, nonostante sia più facile volare altrove per vari motivi.

Ciau

Anonimo ha detto...

e aggiungo: ted, ma l'aletta lì nel titolo è disbanded. O meglio, il titolo è disbanded "...tout cour".

Anonimo ha detto...

Se non ha detto L'ALITALIA, cancello il post. Mi piaceva solo quella L. Ted

Auariù ha detto...

Non intendevo la Milano notturna. Penso solo che: visto il Duomo, i navigli e il castello hai visto tutto. E poi non è proprio il massimo vedere persone che corrono, per la spesa, per il lavoro, per l'aperitivo. A Milano si corre ed io sono nato stanco.

Anonimo ha detto...

Se sei nato stanco non solo hai sbagliato città, ma forse anche il tipo di lavoro.

Anonimo ha detto...

non gli bastava fregarci i soldi. mo ci vuole fregà pure il lavoro.